Oggi lo Spezia trova al Picco la Triestina

da La Spezia

Dopo la sconfitta casalinga con il Bologna e il pareggio esterno con il Modena, lo Spezia spera nella vittoria con la Triestina. I bianchi guidati da Antonio Soda si apprestano a ricevere la visita della Triestina (2 punti in virtù di altrettanti pareggi interni), con appuntamento oggi sul terreno del «Picco», alle ore 16.
L'idea di Soda è quella di una squadra molto simile all'undici di Modena. Si deve registrare il recupero di Saverino, mentre nulla da fare per Padoin, fermo per i soliti problemi muscolari. Più che probabile l'esordio in maglia bianca di Eliakwu, che è un ex della Triestina, ma solo nella ripresa.
«La Triestina è una buona squadra che non ha avuto una partenza brillante come è accaduto ad altre squadre - spiega il mister - resta comunque un’ottima formazione difficile da affrontare. Dovremo stare attenti alla loro velocità davanti. Dobbiamo cercare di migliorare quello che abbiamo fatto a Modena».
La Triestina affronta comunque con grinta la partita in Liguria. Rispetto al recente match con il Lecce difficile l’impiego di Lima, per cui l’allenatore Rolando Maran potrebbe cambiare l’assetto difensivo. Davanti allo stakanovista portiere Rossi, potrebbero giocare Peana, Kyriazis, Mezzano e Milani. Conferma, invece, più avanti, ma con l’unica punta Granoche, supportato da Graffiedi. Sul centrocampo dovrebbero operare, da destra, Sgrigna, capitan Allegretto, Piangerelli e Testini, ma sarebbero pure in ballottaggio, per due maglie, Gorgone e Rossetti.
Sarà Lops di Torino a dirigere Spezia-Triestina.
Lo Spezia giocherà con: Santoni, Camorani, Bianchi, Pecorari, Giuliano, Biso, Manzoni, Frara, Colombo, Saverino, Guidetti.