Da oggi la svolta: rispetto degli orari di prima serata

Oggi è il D-day dell’educazione in tv. Sincronizziamo gli orologi, resettiamo i telecomandi, sintonizziamo i videoregistratori. Da stasera infatti parte il nuovo corso di Rai e Mediaset: entrambe le aziende si sono impegnate a rispettare gli orari di messa in onda dei programmi. Cioè su Raiuno la prima serata deve partire alle 21.10 e la seconda alle 23.10, mentre la prima serata di Raidue deve cominciare alle 21.05 e quella di Raitre alle 21. E questo si può ottenere solo contenendo i programmi chiamati di access prime time, cioè Affari tuoi e Striscia la notizia che di solito vanno avanti anche fino alle 21.30. I due programmi si fanno la guerra ancora dai tempi di Bonolis e, per chi non fosse esperto di vicende Auditel, si tira in lungo proprio per vincere lo share. È stata la Rai, per prima, a dire basta al malcostume che tanto fa irritare gli spettatori. E Mediaset ha ben accettato la sfida. Stasera si vedrà se i tempi saranno rispettati. Striscia e Affari tuoi devono finire entro le 21.05, poi un bel break pubblicitario e via ai programmi. Ma questo solo dal lunedì al venerdì, al sabato e domenica chissà poi perché l’educazione non vale.