OGGI IL VERDETTO

Non si accontenta della prescrizione David Mills, l’avvocato inglese che si occupava delle società offshore legate alla Fininvest, e che oggi è imputato insieme a Silvio Berlusconi nel processo per la gestione dei diritti tv da parte del gruppo di Cologno Monzese. Ieri il pubblico ministero Fabio De Pasquale ha ribadito la sua richiesta di dichiarare prescritta l’accusa di riciclaggio contestata a Mills, in modo da poterlo interrogare come testimone (sotto giuramento e senza tutele legali) nell’altro processo in corso contro Berlusconi. Ma il legale di Mills, Federico Cecconi, ha chiesto invece che i giudici pronuncino una immediata sentenza di assoluzione nel merito, non essendo emersa alcuna prova a carico del suo assistito. Il tribunale farà conoscere oggi la sua decisione.