Ogni anno 3mila studenti «emigrano» per diplomarsi

Casi nelle Marche Sotto la lente gli istituti paritari

Lombardi ingegnosi. L’ultima trovata dei furbetti del diploma parte proprio all’ombra della Madonnina. Bocciato in una scuola di Milano? Basta cambiare regione, e la conquista di un diploma diventa facile. Pagando ovviamente. Un fenomeno che coinvolge tremila studenti milanesi l’anno e che è stato smascherato nei giorni scorsi da Franco De Anna, un ispettore scolastico delle Marche dove era stato segnato l’arrivo di due pullman di studenti milanesi in trasferta per sostenere gli esami di Stato in alcuni istituti paritari di quella regione.