Ognissanti o Halloween? Ecco come festeggiare

C’è chi festeggia all’italiana il ponte di Ognissanti e chi preferisce Halloween e lo stile d’oltreoceano. Quel che è sicuro è che il Festival della Scienza vuole accontentare tutti, prevedendo attività speciali per grandi e piccini dal fine settimana fino alla giornata conclusiva del 2 novembre. Già dal pomeriggio di oggi sono infatti previsti eventi speciali. Con «Metti la bomba nel sacco», oggi e domani dalle 10 alle 16 nell’Area Mandraccio al Porto Antico, i più piccoli potranno vedere come funziona un tessuto a prova di bomba. L'evento mostrerà il funzionamento un contenitore per bagagli di nuova generazione, capace di resistere all’esplosione di un ordigno di media grandezza. Quel che si dice un evento col botto.
Per gli amanti della robotica il sabato e domenica arriva per la prima volta nei cieli italiani il gabbiano robot. Al Porto Antico in quattro diversi momenti delle due giornate (alle 10.30, 11.30, 14.30 e 15.30), il gioiello hi-tech in fibra di carbonio decollerà ed atterrerà in totale autonomia. Proprio come un vero uccello, con un apertura alare di due metri.
Domenica alle 16 per gli appassionati di bicicletta un’esibizione spettacolare all'insegna della forza, della concentrazione, dell'equilibrio e anche della scienza. «In Bike – Trial Science Show!» un campione di questo sport ciclistico mostrerà come superare ostacoli in bici senza mai posare i piedi per terra. Location: Galata Museo del Mare.
Nell'anno del 150°anniversario dell'Unità d'Italia non poteva mancare un omaggio alla nostra nazione. Ecco come nasce «Italiae», evento che ha luogo il 31 ottobre in contemporanea in 150 piazze d'Italia. In particolare in occasione del Festival a Genova, in Piazza Matteotti verrà realizzato un grande esemplare del nostro territorio.
Ma il Festival vuole anche superare i confini del nostro territorio. Come si fa? Ad esempio, come si può comunicare con chi non conosce l'italiano? Nella serata di Halloween si tenterà di farlo con un evento unico, che coinvolgerà l'Italia e il paese ospite del Festival, gli Stati Uniti. Lunedì nella Sala del Minor Consiglio a Palazzo Ducale, è infatti previsto un particolare show «coast to coast» con giochi a squadre. Italiani e statunitensi si sfideranno in «Mima la Scienza» – gioco dei mimi rivisitato in chiave scientifica – al quale tutti sono invitati. Compreso chi avrà voglia di mascherarsi.
Ma non ci sono solo eventi fuori programma per questo fine settimana lungo. Oltre ai grandi spazi tematici – Spazio alla Chimica, Sport e Scienza e Sapori di Scienza – infatti sono molte le mostre e i laboratori da visitare, soprattutto per una gita con i più piccoli. Tra gli altri: «Arduino Sumo», per assistere a una competizione di Sumo tra robot; «Bee free», per chi vuole scoprire divertendosi la fisica dei frisbee; se si è interessati al riciclo e al riuso si può giocare con «1, 2, 3 tocca i libri»; «Ai tempi dei sumeri» per scoprire i segreti di un'antica città della Mesopotamia. Chi ama CSI e i libri di Patricia Cornwell gradirà la mostra La polizia scientifica: un secolo sulla scena del crimine. Mentre per i più piccini si va alla scoperta dei misteri della scienza, tramite le fiabe con «C'era una volta...» e tramite un magico libro nel laboratorio dal titolo «Libro delle Trasformazioni».
E molto altro ancora, soprattutto nella serata di Halloween, il 31 ottobre, quando le mostre e i laboratori nelle location di Palazzo Ducale, Piazza delle Feste e Palazzo della Meridiana rimarranno aperte ai visitatori.
Per incentivare la partecipazione delle famiglie, è prevista una promozione per i bambini che hanno visitato il Festival con le loro classi: da sabato 29 ottobre fino a martedì 2 novembre, presentando il biglietto con cui i bambini hanno partecipato con la scuola alla manifestazione, è possibile ricevere un titolo giornaliero gratuito per uno dei quattro giorni. Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito www.festivalscienza.it.