Ok alle ricerche di gas in Emilia

Gasplus

Gas Plus, quarto produttore italiano di gas, cerca idrocarburi ai piedi dell’Appennino parmigiano. La società ha ottenuto dal ministero dello Sviluppo economico un nuovo permesso di ricerca in provincia di Parma, in joint venture con la francese Petrorep (al 40%). Il permesso riguarda un’area di oltre 51 chilometri quadrati e avrà una durata di 6 anni. Nel corso di passate attività esplorative, nell’area erano stati rilevati indizi della presenza di idrocarburi, in particolare per la struttura geologica, del tutto simile a quelle dei limitrofi giacimenti produttivi già attivi, lungo il torrente Baganza e nell’area del Monte delle Vigne, operati da Gas Plus. La profondità dei giacimenti è stimata a circa 2.000 metri dalla superficie.