Ok Banca Generali Tonfo di Arena

Seduta scoppiettante a Piazza Affari, regina d’Europa con il Ftse Mib in rialzo del 3,5%, grazie al rally delle banche e al balzo di Telecom Italia (+6,63%), preceduta soltanto da Lottomatica (+7,28%) e Finmeccanica (+7,14%) nel paniere principale. Nel comparto bancario, i guadagni maggiori vengono messi a segno da Popolare Emilia Romagna (+9,72%), negli ultimi tempi più tartassata di altre e, tra i big, da Mediobanca (+6,29%), Mediolanum (+5,37%) e Intesa Sanpaolo (+5,33%). Brilla Banca Generali (+10,76%) per la raccolta netta: sprint in maggio a 219 milioni, mentre si muove in linea col listino la capogruppo (+3,66%). In attesa di capire se si farà la fusione a quattro, Unipol +3,21%, Fonsai +2,31%, Milano -0,69% e Premafin +0,86%. Tra i titoli minori, da segnalare il tonfo di Arena (-4,35%) all’indomani della richiesta dei creditori di fallimento di due società del gruppo. Chiudono in rialzo le principali Borse europee: Londra sale del 2,36%, Francoforte avanza del 2,09% e Parigi guadagna il 2,42%. Madrid balza del 2,41% e Atene fa +0,75%.