Ok al controllo del ramo italiano

Lazard

Via libera dell’Antitrust al controllo esclusivo da parte di Lazard di Lazard Italia, che si realizzerà attraverso l’acquisto del 40% del capitale di quest’ultima, attualmente detenuto da Banca Intesa. Lo comunica l’Autorità guidata da Antonio Catricalà che ha deliberato di non aprire l’istruttoria perché l’operazione non comporta la costituzione o il rafforzamento di una posizione dominante nel mercato interessato. A livello nazionale, rileva l’Autorità, Lazard è attiva sul mercato dei servizi di consulenza M&A esclusivamente mediante Lazard Italia. Secondo i dati comunicati dalle parti, a livello nazionale, con riferimento al valore complessivo delle operazioni M&A, la quota di Lazard Italia risulta pari al 13,7%. Anche considerando la quota di mercato calcolata in base al numero complessivo dei mandati attribuiti nel 2005, la quota di Lazard si attesta a circa il 17%.