Ok il prestito in franchi svizzeri

La liquidità che si è venuta a creare sui mercati europei dei titoli di Stato e l’andamento incerto del dollaro, hanno spinto al rialzo le quotazioni dei bond statali; non ha frenato la ripresa neppure l’annuncio di un’emissione odierna di Oat della Francia per 6,5 miliardi di euro. Il Bund è balzato di 52 tick, a 122,15, mentre tra i Btp il guadagno è stato di 100 tick per il trentennale. E’ stato collocato il prestito del Tesoro di un miliardo di franchi svizzeri, con scadenza nel 2018, cedola al 2,5% ed emissione a 100,086.