Ok a ricorso banche sulla ricusazione

Parmalat

Caso Parmalat, round a favore dei tre istituti di credito, Ubs, Morgan Stanley e Deutsche Bank, che avevano chiesto (senza ottenerla) la ricusazione del giudice Cesare Tacconi nel procedimento che le vede imputate per aggiotaggio in relazione al crac Parmalat. La Cassazione, infatti, ha accolto ieri il ricorso dei tre istituti, disponendo un nuovo procedimento per il riesame alla Corte d’appello di Milano. In particolare, le banche, che già si erano viste bocciare il ricorso dalla Corte d’appello di Milano, il 12 giugno 2006, sostenevano nella loro istanza che, dopo avere esercitato le funzioni di giudice delle udienze preliminari nei confronti delle persone fisiche coinvolte nell’inchiesta milanese sulla Parmalat, Tacconi non avrebbe potuto farlo anche per le società inquisite nella stessa vicenda. Il rappresentante della pubblica accusa aveva chiesto di non ammettere il ricorso.