Ok del tribunale al piano Descamps

Descamps, la controllata francese di Zucchi, può uscire dalla procedura di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale e diventa efficace la cessione dell’80% al fondo Astrance Capital per 2 milioni che, precisa una nota, costituiranno una plusvalenza. Lo comunica il gruppo tessile dopo che il Tribunal de Commerce di Bobigny ha approvato il piano di continuità della controllata francese. Il closing dell’operazione è previsto entro le prossime due settimane. Verrà poi lanciato un aumento di capitale da complessivi 5 milioni che, assieme a un finanziamento soci e alle nuove linee di finanziamento garantite da Astrance Capital, «consentiranno alla Descamps di disporre dei mezzi finanziari necessari».