Olanda, crolla il tetto dello stadio del Twente Un morto e 14 feriti

Due travi di supporto si sono spezzate durante i lavori in corso nello
stadio del Twente, a Enschede, dove era in fase di allestimento un secondo anello

Enschede (Olanda) - Alcuni operai sarebbero rimasti intrappolati tra le macerie del tetto di uno stadio, crollato per cause ancora da accertare nella località olandese di Enschede: è quanto riporta il sito della Bbc. Secondo quanto riporta il quotidiano olandese De Volksrant vi sarebbero almeno dodici feriti e un morto. Ci sarebbe almeno una vittima anche per il quotidiano locale The Twentsche Currant Tubantia. Sul posto sono giunte ambulanze e vigili del fuoco. Secondo le prime testimonianze due travi di supporto si sarebbero spezzate durante i lavori in corso nello stadio del Twente, dove è in fase di allestimento un secondo anello.

Lavori di ristrutturazione Parte della struttura ha ceduto oggi intorno a mezzogiorno, mentre operai lavoravano alla ristrutturazione in un periodo di pausa del campionato. La squadra, campione nazionale nel 2010, dovrebbe ospitare il 26/27 luglio o 2/3 agosto una partita dei turni preliminari di Champions League. La data verrà decisa la prossima settimana.