Olanda, i contrari avanzano: ora sono al 60%

A meno di due settimane dal referendum consultivo sulla Costituzione europea in Olanda, un nuovo sondaggio pubblicato ieri mostra una forte avanzata del «no», nonostante l'intensificazione della campagna del governo per il «sì». Il 60% voterà «no» al referendum del 1° giugno, secondo quest’ultima rivelazione. Il «si» otterrebbe non più del 40%. Venerdì per la prima volta il premier cristiano-democratico Jan Peter Balkenende, e i due vicepremier, il liberale Gerrit Zalm e il centrista Laurens Jan Brinkhorst, sono apparsi insieme in Tv per tentare di allargare il fronte del «sì».