Olanda-Italia, tre giorni al volante di una Mini

Tutte le Mini a raccolta al grido di Friends, festival, challenge. Le date da segnare in agenda per il secondo raduno mondiale MiniUnited sono 22-23 e 24 giugno. Destinazione Zandvort, al Circuit Park, l'autodromo a 30 chilometri da Amsterdam. Perché Zandvoort? Perché oltre a essere luogo tradizionalmente noto per lo svolgimento di grandi competizioni sportive automobilistiche, è anche la meta marina preferita degli abitanti della vicina Amsterdam, l'ideale quindi per organizzare l'evento.
Nel 2005 il mega-raduno era stato organizzato in Italia, all'autodromo di Santa Monica, vicino a Misano Adriatico. Sono accorsi circa seimila fan della Mini, provenienti da quaranta diverse nazioni e si sono divertiti tra spettacoli, feste, sport, competizione, amicizia, uniti dalla medesima passione per il mondo che ruota intorno alla Mini.
LA FILOSOFIA DEL MINISTA
Per rivivere quelle emozioni e respirare la stessa atmosfera è stata organizzata dalla community dei Mini Driver la nuova edizione. La filosofa infatti è la stessa, divertirsi a suon di rombo di motori, correndo in pista con la propria Mini. Divertimento giorno e notte: di giorno con la Mini e di sera con i migliori Dj internazionali che si esibiranno con le loro «sgommate» musicali dal vivo. Durante il giorno ad esibirsi saranno ballerini di hip-hop. Riflettori puntati sul momento clou della tre-giorni: la gara della Mini Challenge tedesca che si correrà tra sabato e domenica. Sul sito www.mini.com/miniunited si trovano tutte le informazioni sul programma - scaricabile - e anche sulla possibilità per dormire, sia in albergo che in tenda.
IMPOSSIBILE ANNOIARSI
Non ci sarà tempo per annoiarsi di sicuro tra internet café, beach club, area massaggi e la possibilità di farsi belli con i parrucchieri attrezzati. C'è persino un'area dedicata all'esposizione delle foto e, per le famiglie, una zona per i bambini. Dal sito inoltre si possono ricavare informazioni dettagliate sui luoghi di interesse da visitare nei dintorni, facilmente raggiungibili con la propria Mini. E poi ancora premi di design, negozi dedicati al mondo Mini e una lounge dedicata al relax totale. Per finire cibo e bevande di qualità per fare contento anche lo stomaco. Ce ne sarà bisogno, specialmente per chi brucerà calorie nei vari tornei sportivi previsti.