Olanda, quattro ostaggi nel municipio di Almelo: preso il sequestratore

L'agenzia olandese Anp spiega che le persone sono tenute sotto la minaccia delle armi nel comune della città del sud-est dei Paesi Bassi da un ristoratore a cui era stata ritirata la licenza. Si è arreso dopo sei ore

L'Aja - Il gestore di un ristorante ha preso in ostaggio sotto la minaccia delle armi quattro persone, tra cui un consigliere comunale, all’interno del municipio di Almelo, nel sud-est dell’Olanda. Lo ha riferito la polizia citata dai media olandesi. L’uomo, secondo quanto si è appreso, gestisce un ristorante attiguo al palazzo comunale e avrebbe messo in atto il gesto per protesta dopo aver perso la licenza. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, il ristoratore ha appiccato il fuoco alla sua autovettura davanti al municipio per attirare l’attenzione e poi si è introdotto dentro l’edificio. Poco prima avrebbe incendiato anche il ristorante.

Teste di cuio Da Amsterdam sono state inviate squadre di soccorso e dei servizi di emergenza ad Almelo, la cittadina a circa 150 chilometri di distanza. La portavoce della polizia, Elly Sjauw, ha riferito che al di fuori dell’edificio del comune gli agenti stanno cercando di parlare e avviare una trattativa con il sequestratore armato di cui deve ancora essere accertata l’esatta identità.

Trattativa Secondo quanto riferito dall’edizione online del quotidiano De Volkskrant, una cinquantina di persone sarebbero state allontanate dopo le 14 dal municipio di Almelo dopo essere fatte salire dalla polizia su tre autobus, mentre una squadra speciale starebbe cercando di mettersi in contatto con il sequestratore che avrebbe ancora in ostaggio quattro persone. La prima segnalazione è arrivata alla polizia stamani alle 11,20, dopo che l’uomo è riuscito a eludere i controlli degli impiegati comunali accorsi per cercare di spegnere l’incendio dell’auto.

La resa La polizia olandese, dopo quasi sei ore, ha liberato gli ostaggi - quattro persone e un consigliere comunale - ed ha arrestato il loro sequestratore, che si era asserragliato nel municipio della cittadina olandese di Almelo da stamani. Lo ha reso noto l’agenzia di stampa olandese Anp. Il sequestratore è un uomo di 41 anni, gestore di un ristorante, che sarebbe entrato in conflitto con l’amministrazione comunale dopo aver perso la licenza.