Olandesi, tedeschi e francesi per il «vita»

Monte dei Paschi

Un’informativa al cda di Mps di giovedì aprirà il capitolo finale della ricerca del partner della controllata Montepaschivita. Secondo l’agenzia Radiocor, nella short list ci sono i nomi delle olandesi Aegon e Fortis, della francese Axa e della tedesca Talanx. A quanto risulta, della lista fa parte anche la francese Cnp. L’apertura del capitale di Montepaschivita, come annunciato nei giorni scorsi dal direttore generale della banca, Antonio Vigni, riguarda il 50% del capitale della compagnia attiva nel comparto della bancassurance. È stata infatti scartata la cessione del controllo, ma la vendita del 50% e la gestione manageriale affidata al partner internazionale consentiranno al monte di deconsolidare la compagnia liberando capitale per il business creditizio. La definizione della short list apre un’ulteriore fase di due diligence che dovrebbe portare entro fine anno alla scelta del nome.