Oldrini: «È una tassa in favore dei milanesi»

Il ticket d'ingresso a Milano, per il sindaco di Sesto San Giovanni, Giorgio Oldrini, gli abitanti
dell'hinterland «lo pagano già da anni con il costo maggiorato della metropolitana e dei mezzi pubblici». Il provvedimento, secondo il primo cittadino sestese, «è una tassa che pagano i non milanesi, che incassa Milano per fare opere a Milano». «Fa parte della tradizione - ha concluso Oldrini -: pensare che fuori Milano ci sono i depuratori o i rom e invece in città si costruisce la città della moda». «Non è questo il metodo di lavoro - ha proseguito Oldrini -. Noi abbiamo chiesto di aprire un tavolo anche con Provincia e Regione, che hanno competenze sui trasporti».