Olimpiadi 2016, Milano ritira la candidatura

Letizia Moratti ha scritto al presidente del Coni, Giovanni Petrucci, annunciando la sua decisione di ritirare la candidatura di Milano per le olimpiadi 2016 per candidarsi all'edizione del 2020. Il motivo? È contenuto in una lettera che lo stesso Petrucci ha scritto al sindaco. «Ricevo la sua lettera - scrive La Moratti a Petrucci - e con vivo stupore apprendo della decisione di non accettare la mia richiesta di poter disporre di un congruo periodo di tempo per un riesame del progetto di candidatura della Città di Milano ai Giochi Olimpici del 2016. Non comprendo come mai il Coni non riconosca la legittimità della nostra richiesta - spiega ancora la Moratti - motivata unicamente dalla necessità di apportare possibili utili integrazioni ad un progetto che era stato predisposto dall'Amministrazione precedente». In serata è arrivato il commento di Walter Veltroni, sindaco di Roma, che con la Moratti aveva ribadito l’intenzione di candidare entrambe le città all’edizione del 2016 dei Giochi. «Apprezzo la serietà del sindaco di Milano - ha detto Veltroni-. La sua decisione fa sì che la candidatura, di fatto, di Roma sia ancora più forte e condivisa da tutto il Paese».