OLIMPIADI 2020

Tokyo lancia la sfida a Roma, e presenta la propria candidatura per l’organizzazione dei Giochi olimpici del 2020: il Giappone con questa mossa vuole voltare pagina dopo il terribile terremoto e tsunami dello scorso 11 marzo. L’annuncio è stato fatto nella capitale giapponese dal presidente del comitato olimpico nipponico, Tsunekazu Takeda, alla presenza del presidente del comitato olimpico internazionale, Jacques Rogge che ha salutato con soddisfazione la candidatura nipponica. «Il Giappone appartiene alla piccola élite delle cinque nazioni che hanno organizzato tre splendide edizioni dei giochi olimpici (tra estive e invernali, ndr). Il Cio è estremamente felice della decisione e augura a Tokyo buona fortuna».
Negli ultimi tempi numerosi eventi sportivi sono stati cancellati in Giappone a seguito di terremoto e tsunami e della crisi nucleare che ne è conseguita nel Paese, ma il Comitato olimpico si è detto pronto a lanciare sfida a Roma, Madrid e, probabilmente, Istanbul.