Olimpiadi, Pechino inaugura il mega-aeroporto del dragone

Il nuovo futuristico terminal, il numero 3, progettato dall'architetto Norman Foster avrà 64 ristoranti, 90 negozi ed il suo
sistema di smistamento dei bagagli sarà il "più veloce del mondo". Potrà gestire fino a 76 milioni di passeggeri all'anno

Pechino - La costruzione del nuovo e futuristico terminal dell'aeroporto internazionale di Pechino, concepito in modo da assomigliare ad un dragone, con le squame rosse, arancioni e gialle, è stata terminata e lo scalo verrà inaugurato venerdì prossimo. Lo afferma oggi la stampa cinese. Il terminal è una delle opere più importanti realizzate in vista delle Olimpiadi di agosto, ed è stato progettato dall' architetto britannico Norman Foster, l'ideatore del grattacielo che ospita il quartier generale della Hong Kong and Shanghai Banking Corporation, sull'isola di Hong Kong.

Il nuovo terminal, il numero 3, avrà 64 ristoranti, 90 negozi ed il suo sistema di smistamento dei bagagli sarà il "più veloce del mondo", secondo i costruttori. Il numero dei passeggeri in arrivo ed in partenza dalla capitale della Cina non ha fatto che crescere negli ultimi anni, passando dai 20 milioni del 2004 ai 50 milioni dell' anno scorso. Ora, secondo i dirigenti dell' aeroporto, potrà gestirne 76 milioni. Per il 2008, anno delle storiche Olimpiadi di Pechino, si prevede che 64 milioni di passeggeri useranno l' aeroporto.

La costruzione del nuovo scalo è durata tre anni ed è costata 27 miliardi di yuan (2,7 miliardi di euro). Dong Zhiyi, vice direttore dell' aeroporto, ha detto che il terminal è "sicuro ed efficiente" e che costituisce "un motivo di orgoglio per tutto il paese".