Olindo, diario dal carcere

Tra le carte dell’accusa per la strage di Erba spunta una Bibbia. Nei giorni scorsi la Procura ha inserito tra gli atti d’indagine contro Olindo Romano e Rosa Bazzi, accusati di aver ucciso 4 persone nella casa di via Diaz l’11 dicembre del 2006, alcune lettere d’amore indirizzate a Rosa e soprattutto i pensieri che Olindo scrive sin dall’inizio della sua detenzione nel carcere del Bassone: spesso frasi senza senso scritte tra un salmo e un brano del Vecchio Testamento.