Oltre 91mila le aspiranti imprenditrici

Tra il 1996 e il 2004 le aspiranti imprenditrici che hanno presentato domanda di finanziamento a Sviluppo Italia sono state oltre 91mila, il 40,8% delle 223mila domande totali pervenute. I dati sono stati diffusi dall’agenzia per lo sviluppo di impresa e l’attrazione degli investimenti, nel corso del meeting di Cl a Rimini. Le aspiranti imprenditrici, emerge dai dati diffusi da Sviluppo Italia, hanno per la maggior parte un’età compresa tra i 30 ed i 49 anni, un titolo di studio medio alto e una forte propensione verso il settore del commercio. Sviluppo Italia ha fatto anche il punto sui progressi dell’imprenditorialità femminile, un fenomeno in progressiva estensione del fenomeno: dal 1996 (anno in cui è nato il prestito d’onore) al 2004, il numero di domande presentate da donne è andato progressivamente crescendo, passando dal 28,5% al 46,3 per cento.