Oltre diecimila giocattoli illegali sequestrati dalla Guardia di Finanza

Sequestrati oltre 10mila giocattoli illegali. È il bilancio di un blitz compiuto dai finanziari della tenenza di Fiumicino nel complesso commerciale Commercity, a Ponte Galeria, nell’ambito di un’attività mirata a reprimere l’illecita riproduzioni e commercializzazioni di prodotti privi della marcatura CE. L’operazione è scattata quando il nucleo mobile, dopo aver ricostruito movimenti e abitudini dei venditori ambulanti, ormai una vera e propria rete di vendita, ha individuato il deposito dove venivano stoccati e smerciati i prodotti illegali. In particolare sono stati posti sotto sequestro circa 10.500 giocattoli, del tipo «meteoric ball, smash tomato, squeezable ball», pronti a essere immessi sul mercato romano e del litorale laziale. I giocattoli non solo erano nocivi per chi li avrebbe acquistati ma erano presentati in modo tale da indurre in errore l’acquirente non esperto poiché recavano impropriamente un’insignificante dicitura «CE». Il responsabile dell’attività illecita, un cinese, è stato denunciato per violazioni al codice di consumo.