Omaggio a Bresson alla Cineteca Cinema israeliano all’Oberdan

Dal 13, allo Gnomo, comincia una interessante retrospettiva su Il cinema che non avete mai visto con le pellicole penalizzate dalla distribuzione; il tutto suddiviso in tre campi d'azione: il cinema italiano (il venerdì), il cinema orientale contemporaneo (il sabato) e le anime giapponesi (la domenica). Questa settimana, potremo vedere Una notte (il 13) di Toni Angelo, Millennium Actress e Rojin Z (il 14), After this our exile e Throw down (il 15). A mezzanotte di sabato, invece, ecco Bubba Ho-Tep di Don Coscarelli. L'11, alla Cineteca Italiana, inizia la rassegna dedicata al maestro francese Robert Bresson. Tra i film in programma, segnaliamo Un condannato a morte è fuggito (l'11), Il diavolo probabilmente e Pickpocket (il 14). Sempre all’Oberdan, ma dal 14, prende il via la seconda edizione della rassegna sul nuovo cinema israeliano, con proiezioni di corti, documentari e lungometraggi. Da vedere Beaufort di Cedar (il 14) e Qualcuno con cui correre (il 15) di Davidoff.