Omaggio a Laura Betti tra canzoni, cinema e «provocazioni»

All’interno del programma dei «Solisti del teatro» segnaliamo due appuntamenti che, in qualche modo, escono dalla tradizionale programmazione. Il primo è la mise en éspace (il 18 luglio) del testo vincitore del premio «Annalisa Scafi. Per gli autori del teatro civile». Si tratta di Lampedusa beach di Lina Prosa che verrà interpretato da Franca Valeri e Patrizia Zappa Mulas. Il 2 agosto verrà, poi, ricordata Laura Betti, scomparsa l’estate scorsa. Ida Bassignano e Gianfranco Capitta hanno invitato amici e colleghi dell’indimenticata interprete nonché protagonista della vita intellettuale degli ultimi trent’anni a raccontare chi era Laura Betti. Un omaggio impreziosito dalla proiezione di spezzoni di alcuni film che l’hanno vista interprete come La dolce vita di Fellini, Il gabbiano di Bellocchio, Il grande cocomero della Archibugi, Allonsanfan dei fratelli Taviani e Che cosa sono le nuvole? di Pasolini, del quale l’attrice ha curato fino all’ultimo l’omonimo Fondo.