Omaggio al neo presidente La «Missione Obama» parte da Genova e sfida il freddo di Washington

Un gruppo di giovani genovesi sarà presente a Washington martedì per assistere all’insediamento del 44° presidente degli Stati Uniti. La trasferta, ribattezzata «missione Obama», è stata organizzata dall’avvocato genovese Waldemaro Flick. Giovani italiani si uniranno ad altri spagnoli e americani che grazie alla mobilitazione dei genovesi, a Facebook e a innumerevoli chiamate transoceaniche su Skype, si ritroveranno a Mall, il lunghissimo prato di fronte al Campidoglio americano. Pronti anche indumenti termici e bevande calde per battere l’annunciato freddo glaciale.