L'Oman svela i suoi tesori e sabato 25 festa per il National Day

A Expo fino a domenica 26 luglio tutti i giorni cibo, musica, tradizioni, cultura e tour guidati al Padiglione del Sultanato per la "tourism week"

L’Oman svela anima e cuore di un Paese che guarda al futuro nella sua “oasi” a Expo Milano 2015 accogliendo i visitatori fra concerti, racconti di viaggio, tradizioni e tour guidati fino a domenica 26 luglio. E sabato 25 giornata speciale con il Sultanato festeggerà il National Day: come da tradizione la cerimonia di apertura sarà avviata alle 10.30 con il rito dell’alzabandiera dalla delegazione ufficiale presieduta da Fuad Al Sajwani, ministro dell’Agricoltura e della Pesca, delegazione di cui fa parte il ministro del Turismo Ahmed bin Nasser Al Mahrizi, in visita per la prima volta in Italia.

Una tourism week che è un invito a scoprire l’Oman, come spiega Asma Salim Al Hajiri, vice direttore della Promozione internazionale al ministero del Turismo: "Per volontà del Sultano, l'Oman ha intrapreso un ambizioso percorso nell’ambito della Visione 2040 che prevede la diversificazione del prodotto interno lordo, puntando oltre che sul petrolio sullo sviluppo di agricoltura, pesca, cultura, trasporti e facendo emergere il turismo quale settore strategico del Sultanato”. “In questo quadro il Paese si vuole posizionare sempre più come destinazione turistica di punta nello scenario internazionale - aggiunge -. Il nostro Paese, che ha fatto della sostenibilità e del rispetto della natura uno dei suoi principali punti di forza, è presente all’Esposizione Universale per valorizzare il legame tra il cibo e il territorio, uno dei temi principali di promozione per una destinazione turistica”.

“È un onore poter presentare le bellezze del Sultanato in una cornice di rilievo internazionale come quella di Expo Milano 2015 - dichiara Massimo Tocchetti, presidente di Aigo e rappresentante in Italia dell'Ufficio del Turismo del Sultanato dell'Oman -. Con la Settimana del turismo, il ministero desidera offrire la possibilità ai visitatori dell’Esposizione Universale di conoscere meglio questo straordinario Paese. L’Oman ha investito negli ultimi anni nel turismo sostenibile, preservando le sue incredibili bellezze e valorizzando le sue tradizioni culturali che sono tutte da scoprire”. L’appuntamento a Expo è promosso dal ministero del Turismo in partnership con il ministero del Commercio e dell’Industria, Oman Sail, la Royal Opera House di Mascate e la compagnia di bandiera Oman Air.

Così le giornatesono scandite da eventi di richiamo. Fin dal mattino è possibile fare visite guidate tra i profumi e i sapori tipici del Paese. Operatori esperti della destinazione daranno informazioni e spunti ai visitatori per itinerari speciali e inaspettati, come il 1000 Nights Camp con le sue tende incastonate tra le dune e immerse nella magia del deserto. Ogni giorno, a partire dalle ore 18.30, nell’area giardino del Padiglione va in scena un talk show condotto da Elisabetta Canoro, giornalista, direttore di Milanodabere.it e appassionata viaggiatrice che accompagna i visitatori in un viaggio ideale tra le voci e i ricordi di chi ha visitato e vissuto il Paese. Tra gli ospiti d’eccezione Mohsin Al Busaidi, campione di vela e parte del team Oman Sail, il primo arabo ad aver navigato intorno al mondo non stop; Francesca Campagna, coordinatore artistico della Royal Opera House di Mascate, la prima Royal Opera House del Golfo arabico, che ha scelto proprio la musica classica e la musica tradizionale araba per ricreare l’atmosfera serena del paese e metterla a disposizione degli ospiti del Padiglione.

Grazie al contributo di Oman Air con Oman the Sound of Music a cura del Quartetto Adorno e della Royal Opera House di Mascate ogni pomeriggio dalle 19.30 la musica andrà in scena accompagnata da un rinfrescante assaggio di ospitalità omanita a base di lemon mint e datteri. Un viaggio che si rispetti non può non passare dalla buona tavola e fino a uno speciale happy hour è servito al ristorante Al Sablah. Il 25 e del 26 luglio alle 20.30 presso l’Auditorium di Expo Milano sono previste le rappresentazioni dell’opera Ibn Battuta (ingresso libero).
Inoltre tutti i visitatori del Padiglione fino al 31 ottobre potranno partecipare al concorso Vinci l’Oman che mette in palio un viaggio per due persone.