Omar Sosa al Blue Note Cifarelli per le Scimmie

Franco Fayenz

Le trasmissioni dei Mondiali di calcio, specie quelle che riguardano l’Italia, interferiscono inevitabilmente con i programmi dei jazz club. Era previsto e quasi tutti sono corsi ai ripari.
Il Blue Note ha comunque un programma settimanale vario e interessante. Sul palcoscenico di via Borsieri 37 è attesa per domami e dopodomani (ore 21 e 23.30) la bella voce di Stacey Kent, orgoglio degli intenditori inglesi, che è accompagnata da Jim Tomlinson sassofoni, Graham Harvey pianoforte, David Chamberlain contrabbasso e Matthew Skelton batteria. Mercoledì e giovedì, ad appena una settimana dalle sue prime esibizioni al Blue Note, ritorna il pianista Omar Sosa con Childo Tomas contrabbasso e Julio Barretto batteria. Sabato 17 arriva la cantante Sara Tavares, che tiene un unico set alle 23.30 e presenta in anteprima il suo album Balance. La protagonista lo definisce «una serie di ninne nanne a me stessa che spero piacciano a tutti». Fino all’inizio del concerto si potrà assistere nel club alla partita Italia-Usa.
Le Scimmie di via Ascanio Sforza 49 sono al culmine dei festeggiamenti per il venticinquesimo anniversario del locale. Questa sera è di scena il sestetto Monopolio di Stato con inizio alle 22.30, alla fine della partita Italia-Ghana. I concerti proseguono domani (ore 22) con il chitarrista Gigi Cifarelli coadiuvato da Marco Vaggi contrabbasso e da Tony Arco batteria. Mercoledì ritorna il trio del pianista Mario Rusca con Lucio Terzano contrabbasso e ancora Tony Arco; giovedì c’è il trio di Massimo Colombo al pianoforte con Attilio Zanchi contrabbasso e Walter Calloni batteria.
Infine, il Pim Spazio Scenico (via Tertulliano 68, ore 21) propone un concerto del pianista Christian Schmitz «intorno a John Cage».