Omicidio di Chiara, indagato il fidanzato

Un avviso di garanzia per omicidio è stato consegnato ad Alberto Stasi, fidanzato di Chiara Poggi, la ragazza uccisa lunedì scorso nella sua casa di Garlasco. I carabinieri hanno effettuato una lunga perquisizione nell'abitazione del giovane, nel corso della quale hanno sequestrato tre auto, una pinza da camino e una cassetta degli attrezzi. Pare che nelle dichiarazioni di Stasi ci siano incongruenze: il ragazzo ricordava il volto di Chiara senza tracce di sangue, mentre è stato trovato insanguinato. Inoltre non si sarebbe sporcato le suole delle scarpe nonostante il pavimento della villetta fosse pieno di sangue.