Omicidio di Garlasco Oggi la sentenza Alberto Stasi rischia 30 anni

Una condanna a 30 anni di carcere. Tanto rischia Alberto Stasi accusato dell’omicidio della fidanzata Chiara Poggi. C’è attesa per la sentenza di oggi che sarà letta, in un’aula lontana da fotografi e giornalisti, dal gup di Vigevano Stefano Vitelli. Una decisione per nulla scontata: il giudice potrebbe decidere di assolvere o condannare il 25enne, ma anche di disporre ulteriori perizie per eliminare ogni dubbio. Fuori dal tribunale, ad attendere, una folla di giornalisti.