Omicidio di Liverpool fermati altri 6 ragazzi

La polizia inglese ha mobilitato 300 uomini per arrestare il killer di Rhys Jones, l’undicenne ucciso 4 giorni fa con un colpo di pistola alla nuca fuori da un pub di Liverpool. Ieri l’appello anche ai supporter dell’Everton, squadra di cui Rhys, scolaro modello, era tifoso. A sparare sarebbe stato un ragazzo incappucciato tra i 13 e i 16 anni. La pista è quella di una faida tra baby-gang: 9 ragazzi sono stati fermati, di cui 6 ieri. Il Sun ha promesso 100mila sterline per chi darà informazioni utili: almeno 15 ragazzini avrebbero visto in faccia l’assassino.