Omonimia beffa per Funari

Gianfranco Funari non era massone. Parola dei massoni, che dopo l’anticipazione del quotidiano on line Affaritaliani.it hanno precisato che il Gianfranco Funari che figura nel loro sito non è il celebre Gianfranco Funari scomparso sabato scorso. Insomma, un caso di omonimia. Quasi l’ennesima beffa, postuma - è stato sepolto ieri - del Funari più noto. A svelare l’equivoco il Gran maestro del Grande Oriente italiano federale regolare, Pasquale Cerofolini: «Il Gianfranco Funari Gran Maestro aggiunto del Goif-R è tutt’altra persona, è nato negli anni ’50 a Cosenza e dunque è un caso di omonimia rispetto al conduttore tv». Con buona pace del Funari defunto. Che di certo avrebbe riso anche lui per la coincidenza.