Ondata di maltempo al Centro-Sud

Arrivata su gran parte d’Italia la prima vera
ondata di maltempo autunnale, con temporali e rovesci sparsi che
non lasceranno il centro-sud fino ad almeno tutto mercoledì.
Tempo più stabile al nord

Roma - Pioggia e temperature più rigide. Come annunciato, oggi è arrivata su gran parte d’Italia la prima vera ondata di maltempo autunnale, con temporali e rovesci sparsi che non lasceranno il centro-sud fino ad almeno tutto mercoledì. Tempo più stabile al nord, ma senza le miti temperature della scorsa settimana.

Piogge e vento al Sud Questa mattina i fenomeni più intensi si sono registrati in Sardegna e Sicilia, con temporali anche violenti. La perturbazione si sta spostando in queste ore su Campania e Calabria e nel corso della giornata raggiungerà tutto il Meridione. Fenomeni più deboli al centro, ma l’ombrello servirà lo stesso. Piogge sparse anche tra Toscana e Piemonte, mentre sul resto del nord solo qualche nuvola. Dopo una pausa prevista nella notte (qualche residuo sul medio Adriatico), secondo le previsioni della Protezione civile domani una nuova fase della perturbazione interesserà ancora le due Isole maggiori e, in estensione, le regioni del centro-sud, ma con fenomeni non particolarmente imporanti (qualche rovescio o temporale sparso). Mercoledì, invece, temporali forti ancora al centro-sud (soprattutto su Toscana e Lazio). Al nord ancora poco nuvoloso. Al centro un miglioramento è atteso da giovedì, mentre il maltempo prosegue al sud. Le temperature massime sono in calo al centro-sud e così rimarranno nei prossimi giorni, in linea con il periodo di inizio autunno.

Difficili collegamenti in Sicilia I forti rovesci, che in due giorni hanno fatto registrare la caduta di parecchi millimetri di pioggia, hanno causato disagi soprattutto nelle zone dell’Agrigentino. A causa dell’asfalto bagnato proprio nel capoluogo della Valle dei templi un’auto con a bordo quattro donne e un bambino è finita in un torrente, ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per estrarre gli occupanti dall’auto, che hanno riportato solo qualche contusione. Sempre ad Agrigento la pioggia ha intasato, danneggiandoli, i tubi che portano l’acqua potabile dai serbatoi di raccolta fino in città. Ciò ha determinato la sospensione della fornitura da parte della Girgenti Acque. A pagare le spese delle forti piogge sono state anche le isole minori. Sebbene siano ripresi stamani i collegamenti tra Milazzo e l’arcipelago delle Eolie, infatti, per i traghetti e gli aliscafi continuano i disagi in fase d’attracco. Restano invece fermi i traghetti che collegano Trapani e Porto Empedocle con Pantelleria e Lampedusa. Sul fronte dei trasporti aerei, invece, 200 passeggeri sono bloccati da due giorni all’aeroporto di Pantelleria, in attesa di nuove comunicazioni da parte della compagnia Meridiana.