Ondata di maltempo sul Paese

Tra le 8.30 e le 10.30 la costa della Versilia è stata colpita da un violento temporale. Allagate strade e cantine. Problemi anche nel Pisano. A Viareggio forti disagi per turisti e cittadini<br />

Milano - Ondata di maltempo sulla penisola. Forti disagi per il nubifragio che si è abbattuto sulla costa della provincia di Lucca. La pioggia, scesa abbondante dalle 8,30 alle 11, ha mandato in tilt soprattutto Viareggio, dove la passeggiata si è rapidamente allagata facendo da barriera fra gli stabilimenti balneari e il lungomare e costringendo la polizia municipale a chiudere al traffico la zona. Danni anche a cantine e seminterrati del centro città finiti sott’acqua. La situazione è poi lentamente tornata alla normalità.

Tromba d'aria a Marina di Pisa  I pompieri hanno evacuato alcune persone rimaste bloccate in diversi scantinati invasi dall’acqua a Marina di Pisa. Un violento temporale si è abbattuto a partire dalle 13 anche su Firenze e zone limitrofe.

Trentino, temperature in picchiata Piogge e un netto calo delle temperature in Trentino. Le temperature massime, che la scorsa settimana superavano di molto i 30 C, sono previste di 24 C in valle e di 10 C in montagna a 2.000 m di altitudine. Nel capoluogo all’ora di pranzo la temperatura è di 18 C. Lo zero termico, secondo le previsioni del servizio provinciale, Meteotrentino, è a 3.500 m di quota, in discesa a 3.100 m alle 2 di domani e a 3.300 m alle 14, quando le temperature previste saranno di 13-26 C in valle e 4-12 C a 2.000 m di quota.

Lombardia La perturbazione proveniente dal Nord Europa ha causato temporali di forte intensità anche in Lombardia. A Milano in mattinata c'è stato un violento acquazzone. Tra ombrelli aperti e pozzanghere il capoluogo lombardo si è "catapultato" in avanti nel tempo, direttamente in autunno, con un salto temporale di almeno due mesi. Ma c'è già chi mette le mani avanti precisando, giustamente, che si tratta del classico temporale estivo. E, ovviamente, non sarà l'unico.