«Ondine», «ciliegie» e «relazioni pericolose»UN'ESTATE AL PARENTI

Sedotta dalla grazia di Marina Rocco nel ruolo di Zerlina nel Don Giovanni di Filippo Timi, Andrée Shammah riporta Ondine sulle scene coinvolgendo in questa nuova avventura tutta la giovane compagnia dello spettacolo più applaudito della stagione. Dal testo di Giraudoux una straordinaria storia d'amore che trasformerà dal 26 giugno al 12 luglio gli spazi del teatro in bosco, castello, corte, notte stellata per una serata speciale.
Dall'8 al 12 luglio in scena Le relazioni pericolose. Tratto da Les liaisons dangeureuses di De Laclos, lo spettacolo indaga il fallimento di personaggi cinici, moralmente dissoluti fino alle conseguenze estreme, pedine di una partita a scacchi tra vanità e felicità.
Ad accompagnare queste relazioni, tra desiderio e sensualità, il Tango, con tutta la sua malinconia e passione.
E per chiudere la rassegna estiva, Il giardino delle ciliegie diretto da Francesco Micheli con le «superlative» Nina's Drag Queens che hanno trasformato «i ciliegi» nelle «ciliegie» ovvero solo personaggi femminili. Magnifiche, gustosissime ciliegie. Un Cechov che finalmente fa ridere «con le lacrime agli occhi».
In questi giorni al via anche la campagna abbonamenti 13/14. Andate a teatro per scoprirla!
Teatro Franco Parenti: via Pier Lombardo, 14 tel 02.59995206 (www.teatrofrancoparenti.it).