Onu, spunta un appunto contro Annan

da New York

Nella vicenda del programma delle Nazioni Unite “Oil for Food”, al centro di un’inchiesta che vede coinvolto anche il figlio del Segretario generale, spunta ora un appunto che sembrerebbe attestare i legami di Kofi Annan con la compagnia vincitrice dell’appalto da 10 milioni di dollari. È quanto scrive il New York Times online.
Si tratta di un promemoria scritto nel 1998 da un responsabile della stessa Compagnia svizzera “Contecna Inspection Service”, che racconta di «un breve incontro con il S.G. e il suo entourage» che gli avrebbero assicurato «il loro appoggio», scrive il quotidiano. Il figlio del Segretario generale dell’Onu, Kojo Annan, collaborava con la “compagnia svizzera”. La natura del rapporto è appunto al centro di un’inchiesta delle Nazioni Unite.

Annunci

Altri articoli