Opa Microsoft, Yahoo continua la valutazione

da Milano

Yahoo, il colosso Internet americano su cui Microsoft ha lanciato un’offerta di acquisto di 44,6 miliardi di dollari, sta valutando una «vasta gamma» di alternative strategiche. È quanto ha scritto l’amministratore delegato Jerry Yang in un messaggio ai propri dipendenti. Il numero uno ha aggiunto che Yahoo porta avanti la propria «strategia di trasformazione». Della società ha parlato ieri anche il Wall Street Journal che, citando fonti di mercato, sottolinea come tra i vertici sia ancora molto viva la speranza che Yahoo rimanga un gruppo indipendente. La bibbia della finanza sottolinea anche che un’opzione potrebbe essere un accordo di collaborazione con Google, il motore di ricerca numero uno al mondo che è corso in suo aiuto proprio per contrastare l’offerta di Microsoft. Tra le alternative strategiche, si parla anche della vendita di asset per 14 miliardi di dollari in società nel cui capitale il colosso detiene partecipazioni di minoranza, quali Yahoo Japan. A prescindere dalla scelta che prenderà, il colosso dovrà comunque dimostrare ai propri azionisti che l’opzione alternativa che deciderà di adottare sarà migliore della proposta di acquisizione a premio del 62% che è arrivata da Microsoft.