Opel, al vertice Lutz ad interim

Il direttore marketing di General Motors, il «grande vecchio» Bob Lutz, è stato scelto per guidare il consiglio di sorveglianza di Opel, nel momento in cui il gruppo di Detroit sta sviluppando un piano di ristrutturazione per il suo marchio europeo. Il ruolo di Lutz, riporta il «Wall Street Journal», sarà soprattutto di controllo, e non di gestione. Lutz manterrà il suo ruolo almeno fino a quando non sarà nominato un nuovo amministratore delegato, dopo le annunciate dimissioni dell’attuale numero uno di Gm Europa, Carl-Peter Forster, forte sostenitore della vendita di Opel alla cordata Magna-Sberbank. A sostituire quest’ultimo potrebbe essere chiamato Nick Reilly, responsabile delle attività internazionali di Gm. Il colosso di Detroit dovrebbe presentare la settimana prossima il proprio piano di ristrutturazione per la casa tedesca. Si parla di tagli per 10mila posti di lavoro.