Operai in corteo: scontri e feriti

La manifestazione dei metalmeccanici, organizzata ieri dai sindacati, ha avuto una coda violenta. Un gruppo di manifestanti ha cercato di forzare il blocco formato dagli agenti di fronte alla sede di Assolombarda, in pieno centro. Sono volati calci e pugni. Dalle retrovie del corteo sono stati lanciati ortaggi, uova, oggetti di plastica ma anche sassi e bulloni contro gli agenti. Due di loro sono stati feriti, uno è stato portato al Policlinico per le ferite riportate allo zigomo. Fino a quel punto il corteo si era svolto pacificamente, anche se per il passaggio dei manifestanti sono state chiuse diverse vie e il traffico ne ha risentito in tutta la città.
Gli scontri tra operai e polizia sono stati condannati da Forza Italia e An. La Provincia ha ribadito la solidarietà ai metalmeccanici: «Siamo al loro fianco», ha detto l’assessore Luigi Vimercati. E Bruno Ferrante, ex prefetto, candidato a sindaco di Ds e Margherita, ha detto di «comprendere la protesta degli operai».