Operai tranciano un cavo: altra fuga di gas in centro

Ennesima perdita di gas in centro storico dovuta alla rottura di una conduttura dell’Italgas. L’incidente si è verificato ieri pomeriggio intorno alle 14 in via Silvio Spaventa, una strada non distante dal ministero del Tesoro. Alcuni operai stavano lavorando alla messa a terra di un impianto elettrico, quando hanno inserito un distorsore, ovvero un asse metallico, nella sede stradale che ha forato un tubo del diametro di 200 millimetri. I tecnici dell’Italgas hanno lavorato fino a sera per cambiare il tubo. I rilievi strumentali dei vigili del fuoco avevano stabilito che non c’era pericolo per gli abitanti dei palazzi e così non è stato sgomberato alcuno stabile.