Operaio cade in una stiva

Un operaio durante le operazioni di scarico da una nave carboniera è caduto nella stiva procurandosi lesioni alla schiena e rompendosi entrambe le gambe. L’operaio di 45 anni, che ha fatto un volo di dieci metri, è stato sottoposto ad accertamenti all’ospedale San Martino. Immediatamente ieri mattina le organizzazioni sindacali del porto hanno comunicato la sospensione di tutte le attività riguardanti il terminal Rinfuse e dei lavoratori della Pietro Chiesa. Lo sciopero durerà fino alle 6 di stamattina.