Operaio edile cade da un’impalcatura: è grave a Niguarda

È in prognosi riservata all'ospedale di Niguarda un operaio edile di 60 anni, vittima ieri pomeriggio di un infortunio sul lavoro accaduto a Bollate. V. C., residente in città, già da diversi mesi stava lavorando con altri colleghi in un cantiere di via Porra (un quartiere di nuove costruzioni) intento alla ristrutturazione di un sottotetto. Verso le 15.30 l’uomo si trovava sopra un'impalcatura, a quattro metri e mezzo di altezza dal suolo. Improvvisamente, per cause non ancora accertate, il poveretto ha perso l'equilibrio ed è caduto, battendo violentemente la testa e la spalla sinistra. Immediatamente è stato soccorso dai colleghi che hanno lanciato l'allarme; sul posto è intervenuto un equipaggio del 118 che ha prestato le prime cure all'infortunato, trasferendolo successivamente nell’ospedale milanese. Dopo averlo sottoposto ad una Tac, i medici hanno confermato le sue gravi condizioni, escludendo tuttavia che l’uomo si trovi in pericolo di vita.