Operaio ucciso da un masso in miniera di sale

Un operaio è morto ieri mattina a causa della caduta di un masso mentre lavorava in una miniera di salgemma a Realmonte (Agrigento). Vincenzo Noto, questo il nome della vittima, 39 anni, originario di Porto Empedocle, aveva sostituito un collega nel turno di lavoro. Per un lungo periodo era stato trasportatore per conto di una ditta, mentre ora lavorava nella Cooperativa ausiliare assistenza di Casteltermini con la mansione di guidatore delle macchine di movimento materiale all'interno dei tunnel minerari. Fino a due mesi fa era impiegato nella miniera di Petralia dell'Italkali. Poi aveva ottenuto il trasferimento nella miniera di Realmonte, più vicina a casa sua. La tragedia, la prima avvenuta nella miniera di Realmonte, è avvenuta attorno alle 6 quando un masso del diametro di circa 3 metri è piombato sul caterpillar guidato da Noto.