Operatore mobile virtuale: diventarlo sarà più facile

Potrà salire in Italia il numero di operatori mobili virtuali grazie all’accordo firmato ieri tra il gestore Umts «3 Italia» e Vistream. La società del gruppo Teleogic offrirà dall’autunno i suoi servizi, che permetteranno alle aziende che vogliono diventare operatore mobile virtuale, ossia offrire servizi di telefonia mobile senza possedere una rete di tlc ma noleggiandola da altri, di risparmiare fino a 10 volte sull’investimento iniziale. In questo modo per avere un minimo ritorno dall’investimento basteranno 10-20mila abbonati, ossia meno dei tifosi di una squadra di calcio di media entità. In Italia ci sono solo 10 operatori virtuali mentre in Danimarca, grazie a ViStream, sono già 25. La società ha già siglato contratti per il lancio di due nuovi operatori mobili virtuali in autunno.