Ora Alanis fa rima con cuore La sua rivoluzione parte da lì

Ma quanta dolcezza illumina il ritorno di Alanis Morissette, una più abituata a ringhiare che a dare carezze. In «Underneath» i suoi due volti, quella di ambientalista e quella di donna innamorata, fanno a pugni. Ma proprio a pugni. Lei litiga con il fidanzato e distribuisce volantini per la strada tra le pernacchie dei passanti. Sta male. La sua vita corre sull’asse che dall’Earth va all’heart, prima il lavoro e poi l’amore. Prima i massimi sistemi, poi la piccola/grande quotidianità: una scelta di vita che in inglese dipende da un’acca, che in earth è alla fine e in heart all’inizio. Dopo esser stata un bel po’ male, sceglie l’acca giusta anche lei perciò punta sull’amore e - ma guarda un po’ - trova più energia anche per la lotta ambientale. Un uovo di Colombo, però quanta dolcezza.

Alanis Morissette - Underneath (Warner)