Ora attenzione a quota 13.750

Il quadro tecnico si è deteriorato. Il Ftse-mib future apre a quota 15.000 e chiude 13.885 dopo aver segnato un minimo a 13.600. Per la settimana entrante gli indicatori giunti su livelli molto bassi disegnano un recupero che potrebbe interessare quota 14.300. Il rimbalzo atteso ha come condizione fondamentale la tenuta di 13.750 in chiusura giornaliera. L’abbandono di quest’ultimo livello porterebbe l’indice ai minimi di settembre a quota 13.000.