Ora il calendario può lanciare l’MRoma

Grande fermento nel volley capitolino, sia maschile che femminile. Entrambe occupano posti nei campionati alle spalle della prima vetrina ma da anni portano passione e pubblico alle loro partite. Fino all’11 gennaio il calendario favorisce la M. Roma che incontra dopo la gara di oggi con il Crema al Palazzetto dello Sport (ore 20,30), Città di Castello, Castelfidardo e Cavriago. Da qui la possibilità di conquistare punti utili e approdare, se non altro, alla qualificazione per i playoff. Una striscia positiva dovrebbe rilanciarne la classifica e le ambizioni. Festività di lavoro, dunque, per la formazione di Piacentini, più che mai decisa a sfruttare in maniera diversa, rispetto a quanto non sia accaduto nelle settimane passate, il fattore campo. La M. Roma che, grazie ai successi su Bologna e Isernia ha ripreso quota in classifica, spera molto anche nel completo recupero dell’italo-brasiliano Oro. Un solo impegno esterno sarà quello di domenica 21, quando Tofoli e compagni saranno ospiti della temibilissima Fiorese Bassano.
«Adesso che abbiamo a disposizione tutto l’organico - dice il tecnico Piacentini - stiamo finalmente raccogliendo punti e domenica, contro Crema, la M. Roma avrà l’opportunità di affrontare l’impegno con la massima tranquillità. Dovrà esserci la tensione giusta. Mai rilassarsi».
Per le donne romane, il campionato parla di un più che onesto campionato di A/2 con un ottavo posto a 12 punti dopo le prime nove gare, ma soprattutto la prospettiva, questa volta sinonimo di realtà, di avere un campo tutto proprio.