Ora la fuoriserie racconta storie col romanzo da auto

Oggi infotainment e connettività di un'automobile sono diventate quasi più importanti di design, prezzi, prestazioni e consumi, perché il tempo che ogni giorno trascorriamo al volante, marciando o fermi in coda, è in costante aumento ed è indispensabile essere sempre collegati con il mondo esterno. L'integrazione con i nostri smartphone, iPod e tablet è completa, su lussuose ammiraglie come su small car di grande diffusione, grazie a un impressionante bagaglio di tecnologie imbarcate da usare rispettando le norme del codice della strada e le regole del buon senso. Ha quindi un sapore quasi vintage l'iniziativa di Land Rover intitolata «Ogni strada ha una storia da raccontare» e sviluppata insieme a Emons Audiolibri, per la realizzazione di una collana di libri da ascoltare in auto inserendo semplicemente il cd nel lettore per farsi accompagnare dal racconto, senza bisogno di nessun'altra interazione con sofisticati gadget elettronici.
La scelta del libro che inaugura il progetto - La ragazza con l'orecchino di perla di Tracy Chevalier - non è casuale, perché il quadro di Jan Vermeer è in questi giorni al centro di una mostra, che porta il titolo della tela, che è ormai diventato un vero evento. La tela di Vermeer, artista della secentesca età dell'oro della pittura olandese, è esposta a Bologna, nelle sale di Palazzo Fava, fino al 25 maggio, insieme ad altri capolavori dello stesso periodo fra i quali tre opere di Rembrandt, il maestro che con la sua grandezza offuscò per secoli la fama del più giovane collega. Si può quasi affermare che Vermeer abbia trovato la giusta notorietà soltanto con il romanzo della Chevalier , pubblicato nel 1999 e venduto in milioni di copie, e poi con l'omonimo film interpretato da Scarlet Johansson. Griet, la servetta adolescente di casa Vermeer, ci osserva adesso dalla copertina del Cd Mp3 (ma si può avere anche su chiavetta Usb) prodotto dalla partnership Land Rover-Emons nel quale la lettura è affidata a Isabella Ragonese, attrice e autrice teatrale e cinematografica, che riesce a farci rivivere la magica atmosfera creata dalla Chevalier. Accompagnati dalla ragazza con l'orecchino di perla possiamo fare un lungo viaggio, perché la lettura dura quasi nove ore, ma l'audiolibro può essere sfogliato un po'alla volta perché la registrazione è suddivisa in 41 tracce che non durano mai più di 16 minuti. Perché Land Rover ha scelto questa nuova forma di comunicazione?
«Nel dinamismo contemporaneo, in una società in cui le persone sono sempre in movimento ed hanno poco tempo da dedicare ad una lettura rilassante, l'auto può diventare il luogo ideale per l'ascolto di un audiolibro - risponde Daniele Maver, Ad di Jaguar Land Rover Italia - e una Land Rover la piacevole compagna di viaggio con cui percorrere strade che raccontano storie». I Suv e i crossover del blasone britannico, oltre ad avvolgere guidatore e passeggeri nella classica atmosfera britannica, ricca di pelli pregiate e radica, montano le più moderne tecnologie di assistenza al guidatore che consentono una guida rilassata in completa sicurezza lasciandosi affascinare dalla narrazione della Chevalier. Land Rover ed Emons, profondamente convinti della forza del racconto - quella di un libro come quella di un viaggio - realizzeranno altri audiolibri abbinati ai modelli del brand britannico scegliendo capolavori della letteratura capaci di coinvolgere l'ascoltatore anche quando è alla guida dell'auto. Già disponibile in download e in uscita in libreria a partire dall'8 aprile, La Ragazza dall'orecchino di perla viene dato in omaggio esclusivo a tutti i nuovi clienti di Range Rover Evoque.