Un’ora da Genova e Milano (col trucco) Grillo: «Moretti pensi al Terzo Valico»

(...) In pratica, Moretti ha inventato l’uovo di Colombo. Ma la sua trovata non ha mancato di suscitare diverse reazioni, tra le quali quella sdegnata del senatore Luigi Grillo, ex presidente e attuale componente della Commissione Trasporti.
«Prendo atto delle dichiarazioni dell’amministratore delegato del Gruppo Fs, Moretti, per migliorare il traffico ferroviario Genova-Milano - afferma Grillo - ma mi aspettavo un discorso ben diverso sul Terzo Valico, cioé su quel percorso che rientra nelle reti transeuropee (Ten) atte a collegare le regioni europee e le reti nazionali per mezzo di una struttura moderna ed efficace. Parliamo di un percorso già cofinanziato a livello europeo e che dispone della collaborazione delle tre regioni interessate: Liguria, Piemonte e Lombardia. E non si può continuare a dire che il Terzo Valico non si può fare perché mancano le risorse, perché non è vero: le risorse si trovano!».
In effetti quella della mancanza di risorse è stata la risposta fornita da Moretti a Biasotti. L'amministratore delegato del gruppo ferroviario aveva spiegato che la remuneratività dell'opera basta a coprire solo il 10% dei circa 5 miliardi di euro necessari per la sua realizzazione. Il resto deve essere messo dalla mano pubblica, che al momento non dispone dei fondi.
Biasotti aveva replicato ricordando che Moretti, negli anni scorsi al vertice di Rfi, durante il quinquennio, dal 2000 a 2005,  in cui il progetto aveva percorso l'iter amministrativo, aveva sempre considerato il piano finanziario compatibile. «Da ogni valutazione economica - ha replicato  il manager - risulta che l'opera si paga solo per il 10% e questo il gruppo poteva coprire. Ma non poteva e non può mettere il resto del capitale. Il resto tocca alla mano pubblica, perchè nessuna azienda può investire senza prospettive di ritorno».
«Su questa base, del 10% a Ferrovie e 90% allo Stato, il Cipe ha approvato il progetto - ha concluso - Poi la legge finanziaria del 2005 ha cambiato tutto, ha tolto questi stanziamenti. E nessuno ha mai trovato il resto delle risorse. Se qualcuno vuole fare il Terzo Valico e se lo vuole gestire, glielo do subito».