Ora i ladri si rubano pure i tombini

La polizia municipale sta indagando per risalire agli autori del particolare furto, o bravata, messo a segno in via Casaregis. Nella notte scorsa sono stati rubati alcuni tombini, una decina secondo gli agenti. I residenti della zona, fatta la scoperta, hanno segnalato il fatto alla polizia municipale che si è occupata dello strano furto. Per scongiurare pericoli e ferimenti tra i passanti, si è prontamente provveduto con dei lavori di sostituzione dei tombini.
E un altro furto, dal bottino assai più cospicuo, è quello realizzato da alcuni ladri presso gli uffici di una ditta in via Piave. I malviventi, riusciti ad introdursi nei locali della ditta forzando la porta d’ingresso, hanno rubato 8mila euro in contanti che erano custoditi in una scatola di metallo, posta a sua volta in un cassetto di una scrivania. Sul posto è intervenuta anche la polizia Scientifica per effettuare i rilievi necessari allo svolgimento delle indagini.
Alle prime luci dell’alba di ieri sono stati arrestati con l’accusa di furto aggravato tre giovanissimi, due italiani di 17 e 18 anni e un albanese di 18, e il cinquantenne italiano che era con loro. Il fare sospetto dei quattro, che intorno alle 4.30 erano intenti a caricare merce su un furgone in via Rolla, è stato notato da una volante della polizia di passaggio nella via.